ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

È caccia ai colpevoli del massacro di capodanno in Costa d'Avorio

Lettura in corso:

È caccia ai colpevoli del massacro di capodanno in Costa d'Avorio

Dimensioni di testo Aa Aa

Questo dopo la tragedia in cui 61 persone sono morte travolte in una calca durante un raduno per assistere ai fuochi d’artificio.
I feriti sono stati oltre 200.

Le vittime erano in gran parte ragazzini tra gli otto e i 15 anni. Uno dei feriti ha raccontato che le forze di sicurezza erano intervenute per disperdere la folla, scatenando il panico e provocando la ressa.
Dice quest’uomo: “C‘è bisogno di un’inchesta per stabilire di chi siano le responsabilità e che qualcuno paghi per ciò che accaduto”.
Il presidente Alassane Ouattara, che ha fatto visita ai feriti ricoverati in ospedale, ha parlato di tragedia nazionale.
Questo è stato l’incidente più grave verificatosi ad Abidjan dal 2010, quando in una ressa durante una partita di calcio persero la vita 18 persone. I fuochi d’artificio dovevano, nelle intenzioni del governo, celebrare la pace del paese.