ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pyongyang a Seul: "stop alle ostilità". Ma tace sul nucleare

Lettura in corso:

Pyongyang a Seul: "stop alle ostilità". Ma tace sul nucleare

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel suo discorso di fine anno, il primo di un leader nordcoreano in quasi un ventennio, Kim Jong-un risponde favorevolmente alla riunificazione proposta da Seul.

“Un passo significativo per mettere fine alla divisione e arrivare alla riunificazione è eliminare le ostilità tra nord e sud”, ha detto il giovane dirigente della Corea del Nord, “Le relazioni inter-coreane del passato dimostrano che tale atteggiamento porta alla guerra”.

Kim Jong-un, al potere dopo la morte del padre Kim Jong-il nel 2011, parla della priorità economica per un paese in crisi.

Nessun accenno invece al programma nucleare oggetto di tensione tra le due Coree, in particolare dopo il lancio di un missile a lungo raggio che per Seul è un test balistico mascherato, in aperta sfida con il divieto delle Nazioni Unite che a breve devono pronunciarsi in merito.