ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Usa: ultime trattative per impedire il baratro fiscale

Lettura in corso:

Usa: ultime trattative per impedire il baratro fiscale

Dimensioni di testo Aa Aa

Ultime ore per evitare il ‘fiscal cliff’. Al Congresso statunitense, dopo la pausa notturna, le trattative tra repubblicani e democratici riprendono alle 11 locali (le 17, ora Centrale europea).

Il presidente Obama è ottimista su un accordo per la riduzione del deficit, che impedisca l’aumento automatico delle tasse e dei tagli alla spesa pubblica.

Per il senatore repubblicano Mitch McConnell “non c‘è alcun ostacolo impossibile da superare. L’ostacolo è la buona volontà, l’interesse, il coraggio di chiudere l’accordo.”

Il senatore democratico Harry Reid replica: “Siamo disponibili a fare concessioni difficili nel quadro di un’intesa complessiva equilibrata, ma non accetteremo di tagliare la previdenza sociale nell’ambito di un accordo limitato o a breve termine, specialmente se tale accordo darà di più ai ricchi.”

Il ‘fiscal cliff’ porterebbe a un crollo del 3% del Pil e ad inevitabili ripercussioni finanziarie, con le agenzie di rating pronte a tagliare la loro valutazione degli Stati Uniti.