ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Somalia, in viaggio verso casa gli ex ostaggi della MV Iceberg 1

Lettura in corso:

Somalia, in viaggio verso casa gli ex ostaggi della MV Iceberg 1

Dimensioni di testo Aa Aa

Inizieranno il 2013 accanto alle loro famiglie i 22 membri dell’equipaggio della nave cargo MV Iceberg 1, liberati una settimana fa dai pirati somali che li avevano tenuti in ostaggio per quasi tre anni.

Il ritorno a casa è stato ritardato per motivi di salute: quasi tutti erano troppo deperiti per affrontare il viaggio, a causa della scarsa alimentazione e di malattie contratte durante la lunga prigionia.

In volo verso casa, ricordano il momento della loro liberazione. Jewel Kwesi Ahiable, ingegnere di bordo: “Non sapevamo chi ci attendesse una volta fuori, siamo stati caricati su una piccola imbarcazione, ci sono voluti tre viaggi per portarci tutti in salvo. E per la prima volta dopo quasi tre anni, ci siamo finalmente sentiti liberi. Siamo caduti in ginocchio e abbiamo ringraziato dio per averci salvato”.

Dei 24 membri dell’equipaggio, due sono deceduti durante la prigionia. La liberazione degli altri è stata ottenuta grazie a un’operazione militare condotta dalle forze della regione semiautonoma del Puntland, nella Somalia nordorientale.

Benché siano più di cento gli ostaggi tutt’ora nelle mani dei pirati, gli attacchi sono diminuiti nel corso del 2012.