ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Appello di Seul per la riunificazione delle 2 Coree

Lettura in corso:

Appello di Seul per la riunificazione delle 2 Coree

Dimensioni di testo Aa Aa

Nel suo discorso di fine anno, il presidente sudcoreano uscente, Lee Myung-bak, lancia un appello per la riunificazione della Corea, divisa in due stati dalla fine degli anni quaranta.

Da allora, tra le due Coree c‘è sempre stata tensione, sfociata in una guerra tra il 1950 e il 1953.

“Pur continuando a salvaguardare la pace e la sicurezza nella penisola coreana”, ha detto Lee Myung-bak, “spero che il silenzioso cambiamento iniziato nel cuore e nella vita dei nordcoreani porti alla riunificazione della penisola”.

Prima donna presidente, eletta in dicembre e in carica da febbraio prossimo, Park Geun-hye ha promesso una nuova era nelle relazioni con Pyongyang, malgrado la sua storia personale: sua madre, moglie del dittatore Park Chung-hee, fu uccisa infatti dai servizi segreti nordcoreani.

E ci sarebbe in programma anche un incontro con il giovane dirigente nord coreano, Kim Jong-Un.

A ostacolare la distensione, resta però il lancio in dicembre di un missile nordcoreano, che per Seul resta un test mascherato di un missile balistico in grado di portare una testata nucleare a grandi distanze.