ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Siria: Mosca invita Assad a dialogare con l'opposizione


Federazione russa

Siria: Mosca invita Assad a dialogare con l'opposizione

Un appello per il dialogo tra Assad e l’opposizione. A lanciarlo è la Russia, uno degli ultimi alleati del regime siriano. Mosca, ancora restia a condannare Damasco nell’ambito della Nazioni Unite, gli chiede un impegno concreto.
Lo ha fatto il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, in occasione di un incontro con il collega egiziano Mohamed Kamel Amr.

“Abbiamo incoraggiato attivamente e per mesi la leadership siriana a fare il massimo per trasformare in azioni concrete la sua intenzione di dialogare con l’opposizione”, ha affermato Lavrov.

La Russia ha già contattato il capo dell’opposizione siriana, Muaz al Khatib, invitandolo a partecipare a negoziati da tenersi a Mosca, a Ginevra o al Cairo.

“Dovremmo considerare la situazione prevedendo un periodo di transizione organizzato”, è il punto di vista del ministro degli esteri egiziano. “Un periodo che conduca alla creazione di un governo ad interim e allo sviluppo della Siria su basi democratiche in futuro”

Di tutto questo la Russia discuterà sabato con l’inviato internazionale per la Siria, Lakhdar Brahimi, a Mosca.

Sul terreno, dopo una notte di combattimenti e bombardamenti in diversi quartieri di Damasco, l’aviazione ha compiuto nuovi raid aerei sulla provincia della capitale, secondo l’Osservatorio Siriano dei Diritti Umani.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Russia: niente più adozioni negli USA