ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bankia annuncia in Spagna 5000 esuberi

Lettura in corso:

Bankia annuncia in Spagna 5000 esuberi

Dimensioni di testo Aa Aa

Qualche centinaio di persone si sono ritrovate a Madrid, davanti alla sede di Bankia, l’istituto di credito che ha annunciato 5000 licenziamenti.
I lavoratori chiedono che con le massiccie iniezioni di denaro pubblico effettuate ci siano almeno liquidazioni più congrue mentre l’azienda vuole riconoscere ai licenziati 22 giorni per ogni anno lavorato e per un massimo di 14 mesi. In pratica un lavoratore anziano avrebbe diritto a un massimo di 14 mesi di cassa integrazione con stipendio ridotto.
“Speriamo vogliano cambiare il loro piano”, dice un sindacalista. Almeno la parte più dolorosa, chiediamo solo buonsenso. Non si può negoziare in queste condizioni”.
Stesse scene a Logrogno nella provincia della Rioja e stesse richieste verso le banche spagnole che, va ricordato, hanno ottenuto circa 36 miliardi euro di aiuti europei e sono state in pratiche nazionalizzate, anche a cambio, probabilmente, di quelle riduzioni di personali che lavoratori e sindacati contestano.