ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Timbuctu, riprende la devastazione dei mausolei

Lettura in corso:

Timbuctu, riprende la devastazione dei mausolei

Dimensioni di testo Aa Aa

Non si ferma la devastazione del patrimonio culturale e archeologico di Timbuctu per mano di Ansar Dine il gruppo islamico tuareg, che dall’estate detiene il controllo nel Nord del Mali. Quattro i mausolei a essere stati distrutti.

Assieme alle devastazioni i membri di Ansar Dine, nel nome della sharia, stanno aumentando esecuzioni e amputazioni di mani di presunti ladri ed eretici. In un crescendo di violazioni dei diritti umani.

Venerdì scorso ad Algeri l’incontro tra le due fazioni di tuareg, Ansar Dine e i laici del movimento nazionale per la liberazione dell’Azawad che prima dell’irruzione sulla scena degli islamisti detevano il potere nella regione.

L’incontro segue la decisione dell’Onu d’inviare nel nord del Mali i caschi blu. Missione che partirà soltanto nell’autunno del 2013. I tuareg, islamisti e laici, sperano di evitare l’intromissione di forze esterne. Punto di frizione tra le due parti, la sharia. Per i laici va abbandonata.