ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia: voto il 24-25 febbraio, Monti non scioglie riserva

Lettura in corso:

Italia: voto il 24-25 febbraio, Monti non scioglie riserva

Dimensioni di testo Aa Aa

Sciolte le Camere, in Italia prende il via la campagna elettorale. Giorgio Napolitano mette la parola fine alla legislatura, le elezioni politiche si terranno il 24 e 25 febbraio.

‘‘La strada era segnata’‘, ha spiegato il Presidente della Repubblica, dopo il ritiro della fiducia al governo Monti da parte del Pdl.

Le attenzioni, ora, sono rivolte al Professore e alla sua decisione di scendere o meno in campo. Il centrodestra – dopo averlo corteggiato invano – ha chiesto che il premier resti neutrale.

“Noi parteciperemo con convinzione – ha osservato il capogruppo del Pdl al Senato, Maurizio Gasparri – per dare all’Italia la garanzia di continuità del percorso che il centrodestra ha avviato in questi anni”.

Al Colle sale anche la rappresentanza del Partito democratico che ringrazia Monti per quanto fatto dal suo governo in questi mesi, ma rimarca la necessità di una nuova fase.

“Noi siamo consapevoli che l’Italia merita ora un seconda fase fatta di politiche progressiste e riformiste – ha detto il capogruppo dl Pd alla Camera Dario Franceschini – ora deve passare un
principio molto semplice: chi ha di più deve mettere di più, chi ha di meno deve mettere di meno’‘.

Il Professore continua a tenere tutti con il fiato sospeso. In Consiglio dei ministri, ha ribadito di essere ancora indeciso su cosa fare.

I centristi sperano. Molti analisti, invece, pensano che, alla luce dei sondaggi non proprio favorevoli, Monti si chiami fuori dalla contesa.

La conferenza stampa di fine anno, in programma oggi, potrebbe sciogliere ogni dubbio.