ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La lotteria spagnola di Natala "bacia" la regione di Madrid

Lettura in corso:

La lotteria spagnola di Natala "bacia" la regione di Madrid

Dimensioni di testo Aa Aa

Il ciccione è caduto ad Alcalà de Henares. Sobborgo di Madrid. Stiamo parliamo del “gordo de Navidad”, il “ciccione” appunto, con i suoi 200 anni una delle lotterie più antiche al mondo. Una lotteria spagnola.
130 persone hanno vinto un decimo, una parte del ricco premio principale proprio in questo municipio. L’intero montepremi era di oltre due miliardi e mezzo di euro. Ovvia la felicità di uno dei vincitori: “Questo biglietto è stato un regalo di mio suocero che ci ha portato 200.000 euro. L’ho scoperto stamattina, sono felicissimo e lo investirò per la casa”.

Questa lotteria esiste dal 1812 e il nomignolo deriva dal ricchissimo montepremi. Anche il rivenditore, che non ha vinto, fa buon viso al successo dei suoi clienti, sperando forse in una mancetta o un regalino sotto Natale: “Mia moglie mi ha detto che non abbiamo vinto. Vorrà dire che sarà per la prossima volta, ma il fatto che abbia vinto gente del quartiere per me è già un successo.
Al montepremi gigantesco non corrispondono vincite singole incredibili, come ad esempio accade nel superenalotto italiano, ma l’estrazione è uno spettacolo nello spettacolo che si ripete da 200 anni.