ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: l'Onu denuncia, conflitto apertamente settario

Lettura in corso:

Siria: l'Onu denuncia, conflitto apertamente settario

Dimensioni di testo Aa Aa

Aleppo bombardata dall’esercito di Assad, un video amatoriale mostra gli effetti dei raid aerei sulla seconda città della Siria.

Nello stesso tempo i ribelli hanno lanciato un’offensiva nella provincia di Hama, sostengono di aver conquistato alcuni posti di controllo di Marek, una località strategica tra Damasco ad Aleppo. La provincia ospita diverse comunità alauite, che sostengono Assad.

La commissione Onu sulla Siria ha denunciato proprio l’evoluzione del conflitto verso un confronto che coinvolge apertamente le varie comunità.

“Gli ultimi eventi mostrano il rafforzarsi della natura settaria del conflitto”, dice Paulo Pinheiro, presidente della commissione. “Le forze governative e le milizie affiliate attaccano i civili sunniti, mentre i gruppi armati antigovernativi attaccano gli alauiti e altre minoranze filo-Assad”.

I combattimenti continuano anche attorno a Damasco, in un video amatoriale due carri armati dell’esercito vengono fatti saltare in aria dagli insorti. I ribelli puntano a tagliare i rifornimenti che dalla capitale vengono inviati verso nord.

Scene di violenza anche a Homs, le immagini di un network dell’opposizione mostrano i cadaveri di diversi civili. Secondo gli attivisti anti-Assad sono oltre 40.000 le vittime dall’inizio del conflitto.