ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Corea del Sud: le novità della Presidente Park

Lettura in corso:

Corea del Sud: le novità della Presidente Park

Dimensioni di testo Aa Aa

Non seguirà probabilmente le orme del padre, ma intanto ne onora la memoria. La neoletta Park Geun-hye, prima donna presidente della Corea del Sud, ha fatto visita al cimitero in cui è sepolto il dittatore Park Chung-hee, che prese il potere negli anni Sessanta con un golpe e fu assassinato nel 1979.

La presidente, che entrerà in carica a febbraio, promette discontinuità rispetto al conservatore Lee Myung-bak.

“Il lancio del missile nordcoreano – sottolinea – ha mostrato quanto sia serio il problema della nostra sicurezza. Il conflitto regionale e le preoccupazioni su una crisi mondiale stanno crescendo. Penso che la gente si affidi a me per superare questa crisi con saggezza.”

La Presidente ha aggiunto che manterrà la promessa di aprire una nuova era per la penisola coreana attraverso la sicurezza e la diplomazia.

Uno scenario possibile, secondo un analista, proprio grazie al cambio della guardia a Seul.

“Mentre l’amministrazione di Lee Myung-bak ha dato enfasi all’alleanza con gli Stati Uniti e ha trascurato le relazioni con la Cina e la Corea del Nord – spiega il prof. Chi Won-bin -, credo che la neo-presidente Park Geun-hye sarà più aperta nei confronti di questi Paesi in tema di sicurezza e diplomazia.”

Park dovrà anche riprendere il dialogo col Giappone dopo lo scontro sulla sovranità delle isole Dokdo/Takeshima e occuparsi della situazione economica del Paese, la cui crescita annuale è scesa al 2% dal 5,5% degli ultimi decenni.