ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bnp Paribas lascia l'Egitto

Lettura in corso:

Bnp Paribas lascia l'Egitto

Dimensioni di testo Aa Aa

Bnp Paribas si ritira dall’Egitto.

La prima banca francese ha annunciato la cessione della filiale egiziana a Emirates Nbd.L’offerta della prima istituzione finanziaria degli Emirati Arabi è di 500 milioni di dollari, circa 377 milioni di euro, pari a 1,6 volte il valore contabile di Bnp Paribas Egitto

Emirates Nbd ha per obiettivo l’aumento del proprio giro d’affari all’internazionale del 20% entro 3.5 anni contro l’attuale 5%. Questa banca pubblica al 56% del capitale soffre ancora della massa debitoria e vuole ridurre la propria esposizione ai rischi domestici.

L’Egitto offre alla banca un effettivo potenziale di crescita: la sua popolazione è dieci volte superiore a quella degli emirati e nonostante l’instabilità politica, il credito bancario è in piena espansione.

L’operazione dovrebbe essere conclusa nel primo trimestre del 2013.

Bnp Paribas Egitto era in vendita dal mese di giugno: è il motivo della mancanza di reazioni alla borsa di Parigi. La settimana scorsa Société Générale aveva venduto la propria filiale egiziana ad una banca del Qatar. La prossima potrebbe essere Crédit Agricole.
Le banche transalpine, molte esposte sulla crisi del debito europeo, cercano in effetti a vendere gli assets non strategici per rafforzare i fondi propri.