ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Strage di Newtown: Obama, subito proposte concrete su controllo armi

Lettura in corso:

Strage di Newtown: Obama, subito proposte concrete su controllo armi

Dimensioni di testo Aa Aa

Barack Obama esorta il Congresso e il Paese a essere uniti nella lotta contro la violenza. Cinque giorni dopo il massacro di Newtown, il presidente degli Stati Uniti ha detto di volere proposte concrete entro gennaio sul controllo delle armi.

L’incarico è affidato a un gruppo di lavoro guidato dal vice Joe Biden e formato da deputati e membri della presidenza.
“Questa non è una classica commissione di Washington, che studia per sei mesi e alla fine pubblica un rapporto che viene letto e poi messo da parte”, ha affermato Obama.
“Questa squadra ha invece un compito molto preciso, mettere assieme riforme vere, adesso. Esorto il nuovo Congresso a garantire i voti a favore di queste misure, nel nuovo anno, tempestivamente”.

Il Capo della Casa Bianca ha anche ribadito il sostegno alla proposta di legge di una senatrice democratica sul bando delle armi d’assalto.

Stefan Grobe, euronews:
“Il presidente non ha annunciato grandi decisioni politiche, ma è consapevole che nel Paese la mentalità comincia a cambiare. Diversi deputati favorevoli alle armi si sono pronunciati contro la necessità di armi d’assalto ad alta capacità. Magazzini come WalMart e Dick’s Sporting Goods hanno cessato di vendere armi come quella utilizzata contro la scuola elementare Sandy Hook. Diversi Stati stanno considerando l’idea di armare gli insegnanti”.