ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, via da Yarmouk. I profughi scappano verso il Libano

Lettura in corso:

Siria, via da Yarmouk. I profughi scappano verso il Libano

Dimensioni di testo Aa Aa

Una vera e propria fuga di massa. In Siria migliaia di profughi abbandonano il campo palestinese di Yarmouk, alla periferia di Damasco, dopo i raid dell’aviazione, decisi da una controffensiva del governo di Assad. Sono 150.000 i rifugiati che di solito trovano accoglienza nel campo.

Fuggono soprattutto verso il Libano e, stipati in bus e automobili, si accalcano al posto di frontiera di Masnaa. Secondo una stima dell’Onu, già 2.000 palestinesi hanno lasciato la Siria tra lunedì 17 e martedì 18 per cercare rifugio nel Paese dei Cedri. Chiesti nuovi aiuti umanitari per far fronte all’emergenza, che si teme possa aumentare ulteriormente.

All’Iran che ha parlato di possibile scoppio di un conflitto mondiale, se la Nato dispiegherà missili Patriot al confine tra Turchia e Siria, il ministro degli esteri turco Davutoglu ha dato una risposta precisa: ha infatti invitato Teheran a mandare messaggi chiari a Damasco, affinché metta fine a una guerra che in meno di due anni ha provocato 43.000 morti. Ufficiali tedeschi sul posto hanno però parlato di funzione esclusivamente deterrente dei missili Patriot.