ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pakistan: OMS sospende campagna di vaccinazioni anti-polio

Lettura in corso:

Pakistan: OMS sospende campagna di vaccinazioni anti-polio

Dimensioni di testo Aa Aa

Altri tre operatori uccisi, e l’Organizzazione Mondiale della Sanità estende a tutto il Pakistan lo “stop” alla campagna di vaccinazioni anti-polio.

Il Pakistan è uno dei tre Paesi al mondo in cui la poliomielite è endemica: la campagna di vaccinazioni non è gradita ai Taleban ed altri gruppi radicali perché sospettano un complotto per sterilizzare i musulmani.

“Loro dicono che questa campagna di vaccinazioni è ordita dagli Americani per uccidere la nostra nazione, dicono che i Taleban controllano la regione e che lì non dobbiamo andare”, dice la madre di una volontaria uccisa.

“Gli attacchi ai volontari della campagna di vaccinazioni sono azioni dettate dalla disinformazione. Non sanno nulla della campagna anti-polio e dei suoi benefici per i bambini e le generazioni future. Perché chi viene infettato poi resta handicappato a vita”, aggiunge un residente.

Cinque operatori erano stati uccisi ieri tra Peshawar e Karachi, ed era stata quindi decisa la sospensione della campagna in queste zone. Ma dopo l’uccisione di altri tre operatori oggi, l’OMS ha deciso di estendere lo “stop” a tutto il Pakistan.