ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Mosca: festa in un bunker per la fine del mondo


Federazione russa

Mosca: festa in un bunker per la fine del mondo

Psicosi da fine del mondo: sopravvivere o festeggiare?

Al museo della guerra fredda di Mosca si possono prendere due piccioni con una fava. Anzi, con un bunker ultra protetto.

L’idea è venuta agli stessi visitatori: un grande ricevimento da 300 persone per festeggiare a 65 metri di profondità il 21 dicembre 2012.

Prezzo del biglietto: 800 euro come minimo.

“Questo bunker è stato progettato in modo da resistere a una bomba nucleare come quella di Hiroshima”, afferma la guida Alexei Pavlovsky, “Una bomba nucleare da 1 chilo tone potrebbe esplodere a 700 metri di distanza senza fare grossi danni al bunker”.

A diciotto piani sotto terra, sale in puro stile sovietico e un grande schermo per seguire in diretta eventi simili nel mondo.

Festa a prova di Apocalisse e di resistenza, lunga ventiquattr’ore e anche oltre, fine del mondo permettendo.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Strage di Newtown: Obama, subito proposte concrete su controllo armi