ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Hollande in Algeria: nuova era ma niente scuse

Lettura in corso:

Hollande in Algeria: nuova era ma niente scuse

Dimensioni di testo Aa Aa

François Hollande alla sua prima visita ufficiale ad Algeri, accolto dal presidente algerino Abdelaziz Bouteflika.

Un viaggio di 36 ore che apre, ha detto il capo dell’Eliseo, una nuova era nelle relazioni tra Francia e Algeria.

“Ma non sono venuto qui a pentirmi o a chiedere scusa. Il passato non ci impedisca di lavorare per il futuro”, ha detto Hollande nella capitale della ex colonia francese, che quest’anno festeggia i cinquant’anni dall’indipendenza.

Folla festante si, ma anche un forte servizio di sicurezza a proteggere la Premiere Dame, Valerie Trierweiler, e la delegazione francese.

Unico incidente, lo scoppio di un incendio nei sotterranei della Grande Poste, non lontano dal corteo.

Diversi partiti algerini hanno colto l’occasione per denunciare il rifiuto di Parigi di scusarsi o indennizzare i crimini commessi dalla Francia coloniale.