ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

USA: sparatoria a Newtown, riaprono le scuole

Lettura in corso:

USA: sparatoria a Newtown, riaprono le scuole

Dimensioni di testo Aa Aa

Newtown rivolge l’ultimo saluto alle vittime della sparatoria, mentre i bambini della zona sono alle prese con un difficile ritorno a scuola. Ieri sera, lo sgomento e il dolore che la tragedia ha suscitato nella comunità sono state espresse in una veglia di preghiera, dopo che in giornata si erano svolti i primi funerali dei bambini uccisi.

Gli inquirenti sono alla ricerca di un movente plausibile per la strage. La polizia ha rivelato che i feriti sono due, non uno, senza precisarne l’identità. Le loro testimonianze saranno elementi chiave nelle indagini, così come quelle degli alunni che si sono salvati nascondendosi negli armadi o fingendosi morti.

Intanto, in una comunità ancora sconvolta dall’accaduto, anche il minimo contrattempo può provocare nuove preoccupazioni.

Una mamma racconta: “Stamattina abbiamo salutato i bambini alla fermata e dieci minuti dopo ci hanno detto che la scuola apriva con un’ora di ritardo.”

“Non erano contenti di tornare a scuola” riferisce un’altra donna. “Mio figlio maggiore sta elaborando la cosa, era nervoso. Cerchi di rassicurarlo, di dirgli che andrà tutto bene e poi succede questo.”

Le scuole della città hanno riaperto, ma non la Sandy Hook. I locali resteranno per mesi a disposizione degli inquirenti e, in ogni caso, nessuno vuole far tornare i bambini nel luogo in cui hanno vissuto quel trauma. Per gli alunni coinvolti, si stanno preparando aule in una scuola a 13 chilometri da Newtown.