ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna: divampa la protesta sulle pensioni

Lettura in corso:

Spagna: divampa la protesta sulle pensioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Migliaia di manifestanti nelle strade e nelle piazze spagnole lunedì sera per la difesa delle pensioni e contro la politica di austerità del governo.
A Madrid, cori, fischietti e clacson hanno scandito la protesta contro l’esecutivo di Mariano Rajoy, che non adeguerà le pensioni alla crescita dell’inflazione.
Una mossa decisa per ridurre il deficit, che però penalizzerà circa nove milioni di pensionati.

“Il governo non ha assolutamente mantenuto le promesse, né gli impegni elettorali che si è assunto nei confronti dei cittadini” ha detto in manifestazione Ignazio Fernàndez Toxo, leader del sindacato Comisiones Obreras.

“Il problema non è il fallimento dell’esecutivo, ma la sofferenza che Madrid sta causando alla cittadinanza spagnola”, gli ha fatto eco Càndido Méndez, segretario dell’Uniòn General de Trabajadores.

Nel 2013 le pensioni aumenteranno dell’1%; quelle dei redditi sotto i 1000 euro, cresceranno invece del 2%.

In piazza, oltre alla capitale, anche Barcellona e altre città della Spagna. In totale, le manifestazioni organizzate dai sindacati di UGT e CCOO sono state 56.