ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele: ok a nuovi insediamenti a Gerusalemme est  

Lettura in corso:

Israele: ok a nuovi insediamenti a Gerusalemme est  

Dimensioni di testo Aa Aa

Israele ha approvato la costruzione di altre 1500 case a Gerusalemme est. Nonostante le condanne della comunità internazionale, si intensifica la politica di espansione degli insediamenti illegali, in quella che molti giudicano una ritorsione per l’ammissione della Palestina all’Onu come Stato osservatore non membro.
 
Ma proprio questo nuovo status consentirà forse all’Autorità Palestinese di denunciare le colonie in sede internazionale.
“Queste decisioni israeliane sono illecite - sottolinea Ahmad Assaf, portavoce di Fatah -, noi le contrasteremo e resteremo sulla nostra terra palestinese. Queste azioni di Israele ci spingeranno a rivolgerci alla Corte Penale Internazionale.”
 
L’annuncio dei nuovi insediamenti a Gerusalemme arriva poche settimane dopo la criticatissima approvazione del progetto relativo ad altre 3000 abitazioni per i coloni, che spezzerà in due un’area del già frammentato territorio palestinese.