ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Draghi: la supervisione bancaria va nel senso giusto

Lettura in corso:

Draghi: la supervisione bancaria va nel senso giusto

Dimensioni di testo Aa Aa

Niente ripresa economica fino alla fine del prossimo anno. E’ la sentenza del presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi, nel corso di un’audizione al Parlamento europea: “La debolezza economica si estenderà ancora nel prossimo anno, con una ripresa molto graduale nella seconda metà dell’anno”. Di più. “I rischi per la prospettiva di sviluppo dei prezzi sono largamente equilibrati” ha continuato il banchiere spiegando che le aspettative di inflazione “restano saldamente in linea con l’obiettivo di una inflazione annuale sotto ma vicina al 2%”.

Il numero uno della Bce, a Strasburgo, sottolinea come “i recenti accordi europei sul sistema di vigilanza bancaria siano un importante passo verso una unione economica e monetaria stabile”. La supervisione unica delle banche europee può, quindi, essere “un punto di svolta nella soluzione delle nostre sfide attuali” oltre a contribuire a restaurare la fiducia nel settore bancario dell’Eurozona.