ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

"Basta massacri. Ci vuole un cambiamento" dice Obama da Newtown

Lettura in corso:

"Basta massacri. Ci vuole un cambiamento" dice Obama da Newtown

Dimensioni di testo Aa Aa

É un Obama visibilmente scosso quello che ha partecipato a Newtown alla veglia per commemorare le ventisei vittime del massacro alla scuola elementare.
Alla cerimonia multireligiosa allestita in un auditorio, c’erano oltre i famigliari delle vittime anche moltissimi bambini.
Il presidente statunitese è intervenuto con un discorso scritto di suo proprio pugno.

“Da quando sono presidente – ha detto Obama -questa è la quarta volta che partecipo al lutto di una comunità lacerata per un massacro. Non possiamo piú tollerarlo. Queste tragedie devono finire. E perché avvenga c‘è bisogno di un cambiamento”.

Barack Obama, ha incontrato privatamente i famigliari delle vittime prima dell’inizio della
cerimonia.

La commozione è diventata palpabile quando durante l’intervento il presidente ha fatto l’elenco di coloro che hanno avuto le vite spezzate dalla furia omicida. Nella sala si sentiva l’eco di molti singhiozzi di pianto.