ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In calo le vendite di auto

Lettura in corso:

In calo le vendite di auto

Dimensioni di testo Aa Aa

Mercato dell’auto ancora a picco in Europa. A novembre, il settore ha fatto registrare un calo a due cifre, mantenedo il segno meno per il 14esimo mese consecutivo. È la peggiore crisi dal 1993.

Secondo i dati Acea, l’Associazione che riunisce i costruttori presenti in Europa, le immatricolazioni sono scese del 10,3% rispetto allo stesso mese del 2011.

Il calo si è registrato in tutti i principali mercati ad eccezione del Regno Unito. In Italia la flessione è stata del 20,1%, arrivando a -19,6% su base annuale. Fanno peggio solo Cipro, Grecia e Portogallo. Per la prima volta si ferma anche il mercato russo.

Malissimo le case francesi Renault e Peugeot, mentre il gruppo Fiat ha accusato una flessione del 12,8%. La prima della classe è stata Volkswagen che a novembre ha limitato le perdite, conquistando una quota di mercato pari al 25,7%.

Nei primi undici mesi dell’anno, i tedeschi hanno venduto poco meno di tre milioni di auto, una quota praticamente invariata rispetto al 2011. Nel complesso, nei paesi dell’Unione europea la domanda di auto nel periodo gennaio-novembre è calata del 7,6% a poco piu’ di 11 milioni di unità, livello minimo da venti anni.