ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Violenza negli stadi: nuove severe regole in Bundesliga

Lettura in corso:

Violenza negli stadi: nuove severe regole in Bundesliga

Dimensioni di testo Aa Aa

La violenza negli stadi ha scalfito anche la Bundesliga, quel campionato che tanti invidiavano per solidità e benessere. Negli ultimi mesi infatti prima, seconda, ma anche terza e quarta divisione hanno fatto parlare di sé per scene di violenza, e frequenti scontri tra tifosi e polizia.

La Federcalcio tedesca (DFL), con i 36 club delle prime due divisioni, ha approvato mercoledì un severo regolamento, che intensifica i controlli agli ingressi degli stadi, aumenta la sorveglianza video e inasprisce le sanzioni.

“Tutte le 16 nuove disposizioni sono state approvate, ma non possiamo ancora parlare di un trionfo” ha dichiarato Reinhard Rauball, Presidente della DFL. “Quello a cui siamo arrivati è per lo meno una soluzione, trovata dalla federazione, dai club, e dalla società, che hanno dimostrato di poter risolvere autonomamente i problemi”.

I tifosi, di cui qualche centinaia è scesa in strada per manifestare, accusano la Federcalcio di rovinare con questo regolamento l’atmosfera negli stadi.

“Stiamo manifestando per mantenere la cultura dei tifosi” spiega un fan. “Combattiamo per i nostri diritti, che potrebbero esserci negati con questo nuovo regolamento”.

Questo controverso piano già prima dell’approvazione aveva alimentato le proteste dei fan, che nelle ultime due settimane erano stati in silenzio per i primi 12 minuti di ogni match.