ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Putin ai russi: bisogna fare più figli

Lettura in corso:

Putin ai russi: bisogna fare più figli

Dimensioni di testo Aa Aa

Lotta alla corruzione, e alla “de-offshorizzazione” dell’economia russa. Strizzando l’occhio alla Russia profonda, alla Russia delle famiglie, Vladimir Putin ha pronunciato il suo primo discorso alla nazione , dal suo rientro al cremlino, dosando toni da statista moderno a quelli di un populismo più scontato l populismo più scontato.

Un passaggio del suo discorso è stato dedicato all’Occidente:

“L’ingerenza diretta o indiretta nella nostra politica è inaccettabile. Chi riceve denaro dall’estero per fare attività politica e interferire con la vita politica nazionale non può servire la Federazione russa”.

Senza tralasciare estremisti nazionalisti e separatisti, Putin ha inviato un messaggio anche ai suoi oppositori.

“Un dialogo civile è possibile solo con quelle forze politiche che propongono, formulano e argomentano le proprie richieste in modo civile e nel rispetto della legge.

Il cambiamento e l’ammodernamento del sistema politico è naturale e necessario, ma non fino a giungere all’estremo di distruggere lo stato”.

Putin ha annunciato l’introduzione dell’imposta sui patrimoni e di una serie di misure per mettre fine alla fuga dei capitali.

“Chiedo il vostro sostegno per varae la legge che limita i conti bancari all’estero per politici e funzionari; anche se non piace, il provvedimento dovrà essere rispettato da tutti coloro che prendono decisioni chiave, da funzionari governativi, da chi lavora nell’amministrazione, dai membri del consiglio federale e dai parlamentari della Duma”.

Il presidente ha poi rivolto un appello a tutti i russi perché facciano più figli. Ameno tre per famiglia. Dal 1991, la popolazione russa è diminuita di 5 milioni. Un declino che preoccupa il presidente che per il suo Paese guarda lontano.