ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Fed inietta 85 miliardi di dollari

Lettura in corso:

La Fed inietta 85 miliardi di dollari

Dimensioni di testo Aa Aa

La politica fiscale americana continuerà a pesare sulla crescita nel 2013, ma l’economia dovrebbe guadagnare slancio nella seconda metà dell’anno, grazie alla ripresa del settore privato. Le mosse della Fed dipendono, in qualche modo, da progressi fatti da Democratici e Repubblicani per evitare il fiscal cliff di gennaio. Il presidente Barack Obama si dice ottimista, ma i Repubblicani non accettano – per il momento – un aumento delle imposte per i redditi più alti.

Al termine della due giorni di discussioni la Federal Reserve ha deciso di continuare nella politica di sostegno all’economia statunitense con un massiccio acquisto di bond. 85 miliardi di dollari verranno iniettati nei circuiti finanziari. Una decisione presa per sostenere la fragile ripresa oltreoceano dove il numero dei disoccupati è certo in calo, ma una diminuzione legate all’andamento stagionale. Una misura che lascia invariati i tassi d’interesse, tra lo 0 e lo 0,25%, che restano i piu’ bassi dal dopoguerra