ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Inditex sfida la crisi

Lettura in corso:

Inditex sfida la crisi

Dimensioni di testo Aa Aa

Inditex, holding di controllo di Zara, ha ancora una volta sfidato la crisi nel terzo trimestre. In un contesto che non invita certo all’ottimismo il titolo del numero uno mondiale dell’abbigliamento guadagna lo 0.24% senza dimenticare che dall’inizio dell’anno l’azione ha guadagnato oltre il 60%.
((GRA2))

Nei primi dieci mesi dell’anno l’utile netto del gruppo spagnolo è cresciuto del 27% a fronte di una crescita del giro d’affari dle 17%. Una performance piu’ che dignitosa ma conforme alle attese: di qui la reazione piuttosto fredda da parte degli investitori internazionali.

La ricetta del successo, secondo Inditex, consiste a ridurre l’esposizione sui mercati europei in crisi dove la consumazione ristagna. Nei primi nove mesi del 2012 Zara ha aperto piu’ di 300 negozi in paesi con un forte potenziale di crescita. La Cina, paese in cui le vendita al dettaglio segnano una crescita a due cifre, è una delle priorità. Inditex ha inaugurato in media 8 nuovi punti vendita al mese durante l’anno.

Anche se il gigante spagnolo del prêt-à-porter registra sempre i due terzi del proprio fatturato in Europa, il contributo di Asia, Africa e delle Americhe è in costante aumento dal 2008.

Una strategia che si è rivelata vincente per Inditex che conta proseguire su questa linea duraante i prossimi anni.