ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Governo: Monti al Quirinale nel pomeriggio, si studia la road map

Lettura in corso:

Governo: Monti al Quirinale nel pomeriggio, si studia la road map

Dimensioni di testo Aa Aa

Giorgio Napolitano incontrerà Mario Monti nel pomeriggio, per concordare una via d’uscita dalla crisi che si è aperta con l’astensione del PdL al voto di fiducia di giovedì.

Ieri il Presidente della Repubblica si è intrattenuto con i presidenti di Camera e Senato e con i leader dei partiti che sostengono la maggioranza, in particolare Angelino Alfano.

Il segretario del PdL ha confermato che l’esperienza-Monti è da considerarsi finita, ma che il centro-destra non ne ha voluto la caduta immediata, perché intende assicurare una fine ordinata della legislatura. L’orientamento di Napolitano sarebbe quello di concordare i provvedimenti più importanti da approvare prima di un’eventuale fine anticipata, per uno scioglimento a fine gennaio e il voto il 10 marzo.

Giovanni Orsina, professore alla LUISS, spiega che Berlusconi ha deciso di presentarsi alle elezioni con una piattaforma anti-Monti. “Questo – aggiunge – chiarisce notevolmente il quadro”

Sulle ragioni per le quali Berlusconi abbia deciso di sottolineare improvvisamente una presa di distanze da Monti ferve il dibattito: una delle ipotesi è che pesino le elezioni regionali, in particolare quelle lombarde. Lo sganciamento da Monti potrebbe essere il prologo del riavvicinamento alla Lega.