ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Egitto, i sostenitori di Mursi piangono le loro vittime


Egitto

Egitto, i sostenitori di Mursi piangono le loro vittime

Moschea di Al-Azhar, a pochi chilometri da Piazza Tahrir. Qui si sono riuniti oggi tanti di coloro che hanno eletto Mohamed Mursi e continuano a sostenerlo.

Sono qui per celebrare i funerali di tre Fratelli musulmani, morti negli scontri con i movimenti di protesta antigovernativi di mercoledì sera.

In totale sono sei i sostenitori del partito islamico morti in quegli scontri.

Dopo la cerimonia religiosa, i partecipanti al funerale hanno cominciato a scandire frasi contro l’opposizione, ma soprattutto parole di ricordo per i defunti.

“Sono martiri, che riposano in pace. I media li hanno uccisi” dice un uomo in abito scuro. “Martiri, per volontà di Dio” fa eco una donna coperta dal velo integrale.

A quasi due anni dall’inizio della “primavera araba”, gli egiziani tornano a dividersi. Questa volta attorno alla figura di Mursi.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

La prima della Scala: proteste e poco sfarzo