ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Clima: protocollo di Kyoto prolungato fino al 2020

Lettura in corso:

Clima: protocollo di Kyoto prolungato fino al 2020

Dimensioni di testo Aa Aa

Disco verde a Doha sull’estensione del protocollo di Kyoto fino al 2020.

L’accordo, arrivato con un giorno di ritardo e dopo un’intensa notte di negoziati, non entusiasma nessuno. Ha però evitato una nuova battuta d’arresto negli sforzi delle Nazioni Unite per fermare le crescenti emissioni di gas serra.

L’estensione del protocollo di altri 8 anni mantiene in vita l’unico patto tra governi per la lotta contro il surriscaldamento globale, ma è stato indebolito dal ritiro di Russia, Giappone e Canada. Adesso i Paesi firmatari risultano essere responsabili solo del 15% delle emissioni di gas inquinanti.

“Credo si tratti di un buon compromesso – sostiene il ministro dell’Ambiente tedesco Peter Altmaier – C‘è una base solida su cui lavorare nei prossimi due anni e ho notato un senso di solidarietà che va al di là di quanto abbiamo visto nelle passate conferenze”.

“I nostri governi devono capire che questo fallimento tradisce le popolazioni delle Filippine e del resto del mondo che stanno affrontando ora, oggi, gli impatti del cambiamento climatico. E saranno costretti ad affrontarlo in futuro – attacca il direttore esecutivo di Greenpeace Kumi Naidoo – Ciò che è in gioco qui non è qualcosa di etereo chiamato pianeta, clima o ambiente, ma la svendita del futuro dei nostri figli e dei nostri nipoti”.

L’accordo di Kyoto, che senza una proroga sarebbe scaduto alla fine del 2012, obbliga circa 35 Paesi a tagliare le emissioni di gas serra. Emissioni che però continuano a crescere e quest’anno sono destinate ad aumentare del 2,6%.