ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Via ai lavori del South Stream, il gasdotto Russia-Italia sotto il Mar Nero


Federazione russa

Via ai lavori del South Stream, il gasdotto Russia-Italia sotto il Mar Nero

Due tubi non fanno un gasdotto, ma sono qualcosa più di una promessa: il via ai lavori per la realizzazione di Southstream, che porterà gas dalla Russia direttamente in Europa saltando l’Ucraina è stato dato con la saldatura di due pezzi di tubo ad Anapa, località balneare sul Mar Nero che sarà sede della stazione di compressione del gas.

Il presidente russo, Vladimir Putin, ha salutato con un breve discorso l’avvio dei lavori:

“Stiamo ora finalizzando un enorme progetto infrastrutturale. In parallelo con il Nord Stream che attraversa il Mar Baltico, South Stream – che usa lo stesso sistema – garantirà un percorso sicuro per consegnare il gas russo ai nostri principali clienti in Europa”.

Alla cerimonia erano presenti gli amministratori delegati di Gazprom, ENI, EdF e Basf, associate nel progetto: i russi al 50%, gli italiani al 20% e francesi e tedeschi al 15%.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Egitto, manifestazione anti Mursi senza scontri