ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

UE, premiati libri di Van Middelaar e Bauerdick

Lettura in corso:

UE, premiati libri di Van Middelaar e Bauerdick

Dimensioni di testo Aa Aa

Rolf Bauerdick e Luuk van Middelaar sono i vincitori del Premio Europeo del Libro, quest’anno. Il concorso, che è giunto alla sesta edizione, ha adottato la parola d’ordine del suo fondatore, Jacques Delors: “Dar voglia d’Europa”. Ogni anno vengono premiati un romanzo e un saggio.

Vincitore nella categoria “saggi” con “Passaggio all’Europa, storia di un inizio” il giovane professore di filosofia olandese, van Middelaar, ci spiega che “è proprio durante le crisi che solitamente i paesi scoprono che i loro legami politici, che li tengono insieme, sono più forti di quanto si credesse, e spesso più forti degli interessi economici o d’altro genere”.

Bauerdick è invece fotografo e giornalista, da anni documenta la vita dei rom nell’Europa orientale:

“Possiamo imparare molto dagli zingari e direi che loro possono imparare molto da noi. Per esempio la libertà di spirito, l’onestà, la gentilezza sono cose che possiamo imparare da loro”. Bauerdick ha vinto con il suo primo romanzo, “Come la Madonna arrivò sulla Luna”, pubblicato in Italia da Feltrinelli.

La corrispondente di Euronews:
“La letteratura e le idee come motore del progresso verso un’Europa più unita. È l’obiettivo principale di questo premio che riunisce qui ogni anno scrittori di tutte le generazioni, e che a sei anni d’età ambisce già a diventare il più grande premio letterario a livello continentale”