ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Guatemala: arrestato il milionario John McAfee

Lettura in corso:

Guatemala: arrestato il milionario John McAfee

Dimensioni di testo Aa Aa

È durata poco la fuga in Guatemala del “re degli antivirus”. John McAfee, il fondatore dell’omonima società informatica, è stato arrestato dagli agenti della polizia nazionale civile con l’accusa di essere entrato illegalmente nel Paese. L’uomo era scappato dal Belize per sfuggire all’interrogatorio sul misterioso omicidio di un suo vicino di casa.

Ma il milionario statunitense respinge tutte le accuse, convinto che si sia trattato di un furto finito in tragedia: “La prima cosa che mi è venuta in mente – dice McAfee – è che i ladri avessero sbagliato casa. In fondo tutti i gringos assomigliano a un creolo medio e cosî hanno pensato ‘andiamolo a prendere’. Con i tempi che corrono episodi di questo genere sono all’ordine del giorno”.

L’imprenditore ha sempre dichiarato di essere finito al centro di un complotto e di temere ritorsioni da parte delle autorità del Belize. Per questo aveva intenzione di chiedere asilo politico al Guatemala. Ma l’epilogo sarà diverso perchè le autorità nazionali hanno deciso di rispedirlo indietro.