ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto: alta tensione al Cairo, nuove manifestazioni

Lettura in corso:

Egitto: alta tensione al Cairo, nuove manifestazioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono ore ad alta tensione, in Egitto e in particolare al Cairo, intorno al palazzo presidenziale dove vige una calma apparente: dopo i sette morti di ieri, è stato imposto un divieto di manifestare davanti alla residenza. Sembra però che gruppi di oppositori non intendano rispettare il divieto, ben tre cortei si sarebbero formati in diversi quartieri con l’intenzione di confluire nella zona vietata, dove da stamattina è stato rafforzato il dispositivo per implementare il blocco.

I manifestanti favorevoli al Presidente si sono, per il momento, ritirati.

Dal primo pomeriggio era atteso un discorso del Presidente Mursi, che ha lasciato il Palazzo presidenziale intorno alle 18.30, ora locale (le 17.30 in Europa centrale) senza che venisse fornita alcuna precisione sul suo atteso intervento.

In giornata un pressante invito a ritirare il contestato decreto gli era giunto anche dalla Moschea di Al Azhar, principale centro sunnita. E si è registrato anche l’abbandono da parte del vice-presidente di Giustizia e Libertà, il partito di Mursi. Tutti gli altri consiglieri del Presidente si erano già dimessi.