ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele: ok a nuove colonie

Lettura in corso:

Israele: ok a nuove colonie

Dimensioni di testo Aa Aa

Nonostante le proteste della comunità internazionale, Israele prosegue nella costruzione delle colonie illegali. Il comitato per la pianificazione ha dato l’ok alla realizzazione di tremila nuovi alloggi in Cisgiordania, tra Gerusalemme est e l’insediamento di Maleh Adumin.

Il piano comporterà l’espulsione di 1200 beduini e ostacolerà ulteriormente la continuità territoriale palestinese, tagliando in due una strada. Il progetto fa indignare anche i pacifisti israeliani.

“Non sarà possibile creare un corridoio palestinese da nord a sud – spiega un’attivista -, i palestinesi dovranno fare un lungo giro nel deserto per collegare il proprio Paese. Ciò impedirà la soluzione ‘due Stati’.”

Il piano era stato annunciato nei giorni scorsi dal governo Netanyahu in risposta al voto all’Onu sulla Palestina. L’effettiva edificazione avverrà tra un anno. Nel frattempo, gli attivisti di “Peace Now” protestano, mentre i coloni difendono la scelta del governo.