ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Egitto, Morsi tornato al palazzo presidenziale che ieri aveva abbandonato

Lettura in corso:

Egitto, Morsi tornato al palazzo presidenziale che ieri aveva abbandonato

Dimensioni di testo Aa Aa

Ha fatto ritorno al palazzo presidenziale del Cairo, il capo dello stato egiziano Morsi, dopo che ieri sera lo aveva rapidamente abbandonato mentre migliaia di manifestanti si erano raccolti davanti all’edificio.

Qui la polizia ha fatto ricorso ai lacrimogeni, nel tentativo di disperdere la folla.

Molti dei dimostranti, contrari al decreto con cui Morsi si è accresciuto i poteri, hanno trascorso la notte sul posto.

“Abbiamo bisogno di stabilità. Le persone ragionevoli dovrebbero sedersi attorno a un tavolo, decidere cosa serve nell’interesse del paese, e farlo. Opposizione, movimenti e Fratelli musumani, tutti insieme dovrebbero lavorare per il bene dell’Egitto. Lasciamo stare la Sharia, siamo tutti musulmani e crediamo in Dio, non siamo miscredenti”.

Finora il presidente della repubblica ha ignorato le proteste, che pur aspre non sono bastate a cambiare il calendario delle riforme: la nuova costituzione, approvata il 30 novembre, sarà sottoposta a referendum il 15 dicembre prossimo.

Intanto, dopo i quotidiani anche cinque tv non governative hanno cominciato uno sciopero per protestare contro le nuove norme costituzionali, che non contengono nessuna garanzia per i giornalisti in caso di conflitto col potere.