ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giappone, la campagna elettorale per le politiche parte da Fulushima

Lettura in corso:

Giappone, la campagna elettorale per le politiche parte da Fulushima

Dimensioni di testo Aa Aa

La campagna per le elezioni politiche anticipate in Giappone parte da Fukushima. Il premier uscente, Noda, e il suo sfidante Abe hanno scelto l’area teatro del peggiore incidente nucleare della storia nipponica, per le loro prime uscite pubbliche.

Le sorti di Fukushima dopo la contaminazione, d’altra parte, costituiscono uno dei principali temi del dibattito pubblico.

“Cominciamo da qui per riaffermare la nostra convinzione, che la ricostruzione del paese non sarà possibile senza la ricostruzione di Fukushima. Da qui parte la rinascita del Giappone”.

Un chiaro impegno per la decontaminazione della zona è il messaggio del moderato Shinzo Abe, che mette l’enfasi sull’orgoglio nazionalista.

“Seguiremo il recupero dell’area disastrata di Fukushima nel più breve tempo possibile. Creeremo un Giappone in cui ogni cittadino, ogni residente, provi la soddisfazione di esserci, un Giappone per il quale ogni giovane provi l’orgoglio di essere nato qui. Vi chiedo di aiutarmi”.

Sull’opzione nucleare, il centrosinistra di Noda è per l’uscita totale entro il 2040, mentre il centrodestra di Abe, a cui si deve la creazione di 50 centrali atomiche, rimane su una posizione più sfumata.