ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Disoccupazione record in Spagna: quasi 5 milioni di senza lavoro

Lettura in corso:

Disoccupazione record in Spagna: quasi 5 milioni di senza lavoro

Dimensioni di testo Aa Aa

Se non si trova una soluzione la Spagna sfonderà presto il tetto dei 5 milioni di senza lavoro. I numeri sono quelli ufficiali del governo e arrivano pochi giorni dopo il quadro drammatico dipinto dall’Eurostat: un tasso di disoccupazione a ottobre del 25%, oltre il 50% tra i giovani.

E a novembre i dati peggiorano: gli iscritti alle liste di collocamento sono aumentati di 74mila unità, portando il totale disoccupati a 4 milioni e 900mila. Più che raddoppiati, quindi, dall’inizio della crisi nel 2008.

Tra questi c‘è il trentunenne Luis Fernandez, che ha da poco perso il lavoro: “Se non riesco a trovare nulla lascio il Paese, basta. E’ la soluzione più veloce e immediata: cercare fortuna fuori dalla Spagna. Qui chiaramente non si può”.

Ad essere colpiti a novembre, in particolare, le donne ed il settore dei servizi. Numeri che inquietano anche il ministro del lavoro spagnolo
Fátima Báñez: “Sono certamente percentuali terribili. La disoccupazione continua ad aumentare. Ma stiamo lavorando per cambiare le cose, per invertire la tendenza. Per vincere contro la mancanza di lavoro, per contenere la crisi”.

Per gli esperti, però, le misure di rigore appena approvate per riportare il bilancio in pareggio non faranno altro che ritardare la ripresa. E non aiuterà neppure il salvataggio delle banche: il settore riceverà sì quasi 40 miliardi di euro dall’Europa, ma le banche nazionalizzate dovranno tagliare migliaia di posti di lavoro.