ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tunnel nipponico crollato: altre vittime, controlli a tappeto

Lettura in corso:

Tunnel nipponico crollato: altre vittime, controlli a tappeto

Dimensioni di testo Aa Aa

Sale a nove il numero delle vittime del crollo del tunnel Sasago, mentre parte un’inchiesta per negligenza e le autorità giapponesi ordinano l’ispezione minuziosa di tutte le strutture dello stesso tipo.

In mattinata, il ritrovamento degli ultimi tre corpi, nelle auto incastrate tra i blocchi di cemento franati.

Secondo la società di gestione Nexco potrebbe essere l’età una delle prime cause del cedimento parziale del tunnel più lungo del paese, situato su una delle principali arterie autostradali nipponiche, tra le montagne, a ottanta chilometri da Tokyo.

Per prevenire altri incidenti, verranno supervisionate una ventina di gallerie, tutte costruite durante il boom economico post-bellico e sottoposte in genere a cinque controlli l’anno, solo visivi e acustici. Sul cemento, tra l’altro, e non sulla struttura metallica.

Ma ora la priorità, ha detto il patron della Nexco, Takekazu Kaneko, sono i soccorsi e la sicurezza.