ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Budapest in 10.000 per dire no all'antisemitismo di Jobbik

Lettura in corso:

A Budapest in 10.000 per dire no all'antisemitismo di Jobbik

Dimensioni di testo Aa Aa

Oltre 10.000 persone sono scese per le strade di Budapest, in Ungheria, per diro no all’antisemitismo. Una manifestazione bipartisan contro le ultime esternazioni del partito neonazista e xenofobo Jobbik.

Risale a pochi giorni fa la provocazione di un deputato del partito dell’estrema destra di censire il numero di ebrei presenti nel governo e in parlamento e che rappresenterebbero una “minaccia per la sicurezza nazionale”.

“Questo è un partito nazista” dice un partecipante alla manifestazione. “E’ lo stesso movimento, le stesse idee che durante la Seconda Guerra Mondiale hanno portato alla morte di 600.000 ebrei qui in Ungheria. E finora nessuno si è opposto apertamente a quel che predica questo partito”.

“Sono qui perchè 8 membri della mia famiglia sono stati portati via dai nazisti e solo 4 sono tornati a casa. Io ero un bambino di poco più di 6 anni e mia madre mi ha tirato su da sola” è la testimonianza di un altro manifestante.

Fatto estremamente raro in Ungheria, in piazza hanno sfilato gomito a gomito rappresentanti della destra al governo e dell’opposizione di sinistra.