ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Disabili in piazza a Madrid contro l'austerità

Lettura in corso:

Disabili in piazza a Madrid contro l'austerità

Dimensioni di testo Aa Aa

Prima manifestazione di massa per i disabili di Spagna in piazza a Madrid.

Contro la chiusura che incombe sul 20 per cento dei centri di assistenza. E una politica di tagli insostenibile per una categoria sociale tra le più vulnerabili.

“Stanno togliendo gli aiuti ottenuti dopo tanto tempo e noi ne paghiamo le conseguenze”, spiega l’atleta paraolimpico spagnolo Roger Puigbo, “Siamo qui per dirlo. Hanno cominciato a dare gli aiuti, perché ora li tagliano?”.

Il governo ha ridotto i contributi destinati alle persone handicappate e alle famiglie, ritoccato anche la copertura dell’assistenza a domicilio.

“Siamo 4 milioni di spagnoli disabili”, dice Matilde Gomez, una maniofetante cieca, “abbiamo bisogno di più sostegno e non di essere considerati gli ultimi. Siamo disposti a sopportare i tagli ma non ai livelli che stanno raggiungendo”.

Quindici mila le persone che hanno aderito al corteo madrileno, alla vigilia della Giornata internazionale europea dei disabili.