ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria. Torna internet a Damasco. I ribelli: l'aviazione sgancia bombe a grappolo

Lettura in corso:

Siria. Torna internet a Damasco. I ribelli: l'aviazione sgancia bombe a grappolo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il regime siriano starebbe continuando a bombardare la provincia di Damasco, secondo gli oppositori basati a Londra. Queste immagini, inverificabili, si riferirebbero alla città di Darraya.

La capitale, comunque, non è più tagliata fuori dal resto del mondo, internent e telefono hanno ripreso a funzionare, dopo due giorni di black-out per il quale il governo e gli insorti si sono mutualmente addossati la responsabilità.

Gli anti Assad accusano l’aviazione di fare ricorso alle famigerate bombe a grappolo, vietate da una convenzione Onu che Damasco non ha mai firmato.
Secondo i Comitati locali dell’opposizione il bilancio dei bombardamenti, nelle ultime 24 ore, è salito a oltre 70 morti.

Si segnala anche una decisione del Consiglio militare di Aleppo (tendenza fondamentalista islamica) che, secondo alcuni media filogovernativi, avrebbe vietato la guida alle donne, sullo stile di quanto già accade in Arabia saudita.