ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Egitto: la nuova Costituzione nasce tra le proteste


Egitto

Egitto: la nuova Costituzione nasce tra le proteste

L’assemblea costituente egiziana ha approvato all’alba la nuova Costituzione del post-Mubarak. In giornata la firma del presidente e poi, tempo 15 giorni, il referendum consultivo.

Il testo è stato votato prima che la Corte suprema potesse esprimersi sulla dissoluzione della stessa Assemblea, trascinata in giudizio dalle opposizioni.

Il presidente Mohamed Morsi, che si è appena rafforzato i poteri per decreto, rassicura: “Il decreto costituzionale ha aperto una fase che si concluderà immediatamente dopo che il popolo si sarà espresso sulla Costituzione che l’assemblea sta per varare”.

Gli anti-Morsi, che da una settimana occupano piazza Tahir a oltranza contro il decreto, denunciano l’impronta troppo islamista della nuova Carta fondamentale, una procedura troppo frettolosa e promettono per oggi una grande mobilitazione.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Plaestina: dura reazione da Israele e USA