ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

UK: Una authority controllerà la stampa?

Lettura in corso:

UK: Una authority controllerà la stampa?

Dimensioni di testo Aa Aa

C‘è bisogno di un authority che controlli i media in Gran Bretagna.
Sono queste le conclusioni del rapporto Leveson, dal nome della commissione istituita nel luglio dell’anno scorso per investigare sugli eccessi e sulle intercettazioni telefoniche illegali messe su dai giornalisti del settimanale news of the world del gruppo Murdoch.
Secondo il giudice Brian Leveson quanto accaduto non era certo legittimo: “Quanto occorso ha danneggiato l’interesse pubblico e creato gravi problemi alla vita di persone innocenti”
Adesso dunque la palla passa nel campo dei politici. A loro spetterebbe creare questa commissione che rappresenterebbe una novità nel panorama britannico. Forti i dubbi del premier David Cameron, scagionato sì dalle accuse di collaborazione con il gruppo del magnate australiano, ma che non vorrebbe passare alla storia proprio per aver creato questa commissione.
“Se lo facessimo”, ha detto Cameron, “passeremmo il Rubicone di una regolamentazione scritta per regolare la stampa. Dovremmo stare attenti a non rischiare di limitare in nessun modo la libertà di espressione e della libera stampa”.
Ruper Murdoch, la persona più interessata, mantiene ovviamente la bocca cucita e non rilascia dichiarazioni. Questo scandalo gli è già costato la chiusura del settimanale, un disastro d’immagine e la mancata acquisizione di un canale televisivo in Gran Bretagna. E sembra che i guai per il gruppo non siano ancora finiti.