ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Stati Uniti: crescita Pil nel terzo trimestre rivista al rialzo

Lettura in corso:

Stati Uniti: crescita Pil nel terzo trimestre rivista al rialzo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il mondo, forse, non finirà con l’anno 2012. Per l’economia americana almeno. Secondo i nuovi dati rilasciati giovedì la crescita del prodotto interno lordo nel terzo trimestre è stata infatti decisamente più alta di quanto inizialmente stimato. Se nel primo era stata del 2%, per poi contrarsi all’1,3% nel secondo, il dato rivisto del periodo luglio-settembre è schizzato al 2,7%.

Buone notizie, anche se è presto per stappare lo champagne. La revisione al rialzo, in effetti, è stata guidata da un deciso aumento delle scorte di magazzino e una bilancia commerciale a favore degli export. E non da una crescita della spesa dei consumatori – rivista al ribasso all’1,4% – o dagli investimenti delle aziende.

Questi ultimi, in particolare, riflettebbero i timori dell’economia per il cosiddetto “Fiscal Cliff”, i tagli automatici alla spesa e l’aumento delle tasse che scatteranno nel 2013. Barack Obama oggi si è detto disposto a negoziare, e segnali di apertura sono arrivati anche dai Repubblicani. Ma l’accordo per evitare la stretta ancora non c‘è.