ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Oggi voto Palazzo di Vetro su Palestina Stato osservatore

Lettura in corso:

Oggi voto Palazzo di Vetro su Palestina Stato osservatore

Dimensioni di testo Aa Aa

Il popolo palestinese vive oggi una giornata storica. Il voto all’Assemblea Generale dell’Onu darà, salvo imponderabili colpi di scena, un risultato favorevole alla richiesta dell’Autorità Palestinese di divenire Paese osservatore.

Risultato storico per Abbas, ricevuto ieri dal Segretario Generale Ban ki-Moon. Il Presidente dell’Anp ha lavorato fino all’ultimo per raccogliere consensi, tanto quanto gli Usa hanno cercato assieme ad Israele d’evitare questo passaggio.

“Il cammino verso la soluzione dei due Stati che soddisfi le aspirazioni dei Palestinesi deve passare da Gerusalemme e Ramallah e non da New York” ha detto il Segretario di Stato americano Hillary Clinton citando Gerusalemme anzichè Tel Aviv.

Se i numeri dicono che il sì è certo, le maggiori divisioni sono quelle in seno all’Europa, con le grosse riserve di Regno Unito e Germania e la dichiarazione favorevole di Parigi.

“Gli Stati Uniti hanno tentato disperatamente di impedire, di dissuaderci, di minacciarci ma ora si rendono conto che sta per succedere e che non lo possono evitare, non c‘è alcun diritto di veto” ha detto la negoziatrice palestinese Hanan Ashrawi.

Il timore degli Stati Uniti, che va di pari passo con quello di Israele e del Regno Unito, è in primo luogo che l’Autorità Palestinese denunci Israele alla Corte Penale Internazionale per l’occupazione dei territori.