ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rice, un nuovo grattacapo per Obama

Lettura in corso:

Rice, un nuovo grattacapo per Obama

Dimensioni di testo Aa Aa

Il tandem Barack Obama – Susan Rice non piace ai repubblicani. L’ambasciatrice all’Onu che il Presidente degli Stati Uniti vorrebbe al proprio fianco al posto di Hillary Clinton resta al centro di una polemica su quanto e cosa venne raccontato riguardo all’attacco all’ambasciata statunitense di Bengasi l’11 settembre scorso. Alcuni senatori hanno minacciato il veto se Obama nominasse Rice nuovo Segretario di Stato.

“Siamo molto preoccupati per le tante domande cui l’ambasciatrice Rice non sa rispondere o sulle quali era insufficientemente preparata per dare agli americani una descrizione esaustiva di quanto accaduto” ha detto il senatore repubblicano ed ex candidato alle presidenziali John MacCain.

La Casa Bianca difende la Rice: riferì quelle che erano le informazioni al momento fornite dall’intelligence. L’attacco a Bengasi, in Libia, costato la vita all’ambasciatore Chris Stevens, venne inizialmente descritto come una manifestazione di protesta, piuttosto che come l’azione di un commando legato ad Al Qaeda quale poi si è rivelata.