ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

CenterCourt.de, l'impresa di successo nell'ex DDR

Lettura in corso:

CenterCourt.de, l'impresa di successo nell'ex DDR

Dimensioni di testo Aa Aa

Siamo a Rostock, nel nord della Germania: il tasso di disoccupazione qui è tra i più elevati nel Paese ma è anche il luogo in cui prospera una delle aziende di maggior successo che operano nella rete: CenterCourt.de, vincitrice del concorso Euronews Business Awards nella categoria “Crescere in rete”. L’idea di due amici è diventata il principale sito web per appassionati di tennis di lingua tedesca.

Michael Martens cofondatore CenterCourt.de:

“Ero abbastanza incerto sul futuro perché all’inizio non ero nessuno, certo giocavo a tennis ma non sapevo che importanza avrebbe davvero avuto. Gli altri pensavano: ‘Questi sono matti’, lo so perché l’ho saputo dopo, da parte della mia famiglia ho ricevuto sempre supporto, nonostante i dubbi sul risultato, anche se noi due eravamo abbastanza sicuri sull’esito positivo”.

Una volta perfezionato l’ordine online, un tecnico sceglie la racchetta adeguata tra le oltre 100 mila in magazzino, procede alle modifiche richieste, le corde ad esempio, possono essere realizzate in materiali diversi, oppure il cliente può richiedere un’incisione.

Ma CenterCourt.de non è solo un negozio online. È piuttosto una community in cui impresa e clienti interagiscono. È questa la sua vera ricchezza: l’utente con suggerimenti e critiche decide del successo o del fallimento di un prodotto, in maniera indipendente dal volto del giocatore famoso che lo utilizza.

“Queste sono le racchette che usiamo per i test – spiega Michael – Puoi anche decidere di non comprare, limitandoti a provarla. La si può usare infatti per quattro giorni pagando 6,95 euro. Poi o la si rispedisce indietro senza avere speso molto o la si acquista e l’importo della prova effettuata viene sottratto”.

Per avere sucesso devi amare il prodotto che vendi. Dirk e Michael sono sempre andati pazzi per il tennis. Appena possono provano loro stessi i prodotti e postano sul sito le loro impressioni. Un’interazione spontanea con centinaia di persone, che non si lascia influenzare dalle pressioni dei produttori, su questo approccio si basa il rapporto di fiducia con gli utenti.

Dirk Buhholz, cofondatore CenterCourt.de:

“Ci promuoviamo su diversi canali, vendiamo su diverse piattaforme e in numerosi Paesi. Usiamo molto il marketing su Facebook, abbiamo oltre 80 mila, quasi 85 mila, amici e su Facebook, siamo la community più numerosa nel mondo del tennis. Abbiamo un canale dedicato su YouTube, un blog e produciamo molti video che mostrano i nostri test sugli articoli”.

Un altro segreto del successo di CenterCourt.de è il legame che ha creato tra la comunità “virtuale” e quella “locale” a Rostock. Lasciare la città d’origine per un centro più alla moda non è mai stata una scelta da prendere in considerazione. “Veniamo dalla DDR – spiega Dirk- e siamo felici di quanto abbiamo realizzato dai tempi della riunificazione della Germania. Ci siamo assunti una reponsabilità nei confronti dei nostri lavoratori, siamo felici di essere proprio qui a Rostock, di avere creato posti di lavoro, di avere un gruppo giovane, dinamico, fantastico, è questa la nostra vera responsabilità”.