ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: Hollande incontra n.1 ArcelorMittal per evitare chiusura

Lettura in corso:

Francia: Hollande incontra n.1 ArcelorMittal per evitare chiusura

Dimensioni di testo Aa Aa

Passa per l’Eliseo il futuro dello stabilimento ArcelorMittal di Florange in Francia. Questo martedì, il Presidente François Hollande incontra il numero uno del gruppo siderurgico.

È l’ultimo capitolo di una vertenza che dura da mesi, compromessa il 1 ottobre scorso con la chiusura di due altoforni. Il gruppo ha dato al governo sessanta giorni per trovare nuovi acquirenti. Parigi lavora a una nazionalizzazione temporanea dell’intero stabilimento, ma ArcelorMittal vuole cedere solo la sezione produttiva a freddo.

“I metodi usati dal gruppo Mittal sono inaccettabili – ha detto il ministro dell’Industria, Arnaud Montebourg – Sono gli stessi metodi usati in Belgio e Lussemburgo. Naturalmente la presenza industriale di Mittal in Francia non è in discussione”.

Un passo inditero da parte di Montebourg – che lunedì aveva detto di non volere più ArcelorMittal in Francia – di fronte a una situazione difficile: sono 20.000 i posti di lavoro a rischio.

La società indiana è accusata di aver mentito e di non rispettare gli accordi presi nel 2006, quando acquisì la franco-lussemburghese Arcelor, sul mantenimento dei siti produttivi transalpini.

In questo quadro si inserisce il tentativo di Hollande di arrivare a un accordo con Lakshmi Mittal. Il Presidente, durante la campagna elettorale, promise agli operai il suo impegno diretto.